Home Page de PrestitiOnline by Utifin.com

Il prestito d'onore 2018 di Invitalia in Italia e per regione


Il prestito d'onore Invitalia 2018 e categorie di prestiti d'onore - prestito d'onore regionale e prestito d'onore per studenti bancario


I finanziamenti o prestiti d'onore rientrano nel novero del credito o finanziamento agevolato. La ratio del prestito d'onore è di natura sociale ovvero attraverso i prestiti d'onore una serie di enti di natura squisitamente pubblica tendono ad erogare del credito anche a fondo perduto al fine di agevolare e/o alzare il livello occupazionale di determinate zone in tal senso sottosviluppate. Esempio tipico è il prestito d'onore ad una regione del mezzogiorno. La locuzione prestito d'onore in Italia stà ad indicare la mancanza di garanzie sostanziali richieste in capo a chi presenta domanda in quanto ad essere premiata è l'idea ovvero il progetto sotteso al finanziamento che è l'unico a garantire la fattibilità dell'intera operazione. Cioè, la frase prestiti d'onore indica il fatto che uno investe la propria creatività, l'immagine ed appunto l'onore di chi avanza richiesta in quanto la erogazione del prestito d'onore in italia non presuppone alcuna garanzia sostanziale a tutela della somma erogata.

La legge sul prestito d'onore in Italia è sostanzialmente la legge n. 185 del 1985 la quale ha creato il prestito d'onore nel campo dell'imprenditoria e del lavoro in proprio sia maschile che femminile in Italia. Tuttavia, la legge 185 da allora non è l'unica legge che ha istituito a vario titolo altre forme di prestiti d'onore, per esempio confronta la legge nr. 608/96 oppure le leggi sui finanziamenti agevolati per rendersi conto di quante siano le opportunità offerte dallo stato. Malgrado ciò, la terminologia de prestito d'onore è rimasta nel lessico italiano e con essa si indica qualsiasi forma pubblica di erogazione, a qualsiasi livello. Quello che accomuna qualsiasi domanda per prestito d'onore è la presenza di soldi pubblici che possono provenire dall'Unione Europea e girati allo stato e da questo alla regione, e persino alla provincia anche se la maggior parte di essi viene distribuito sì dalla regione ma che altro non fa che, appunto, girare dei finanziamenti provenienti dallo stato che spesso, a sua volta, li ottiene dall'Unione Europea. Questo è in sostanza il vero prestito d'onore regionale.

Alla stregua di quanto superiormente riportato dobbiamo differenziare alcune formule pubblicitarie poste in essere da alcune banche e finanziarie le quali propongono dei comunissimi prestiti personali a studenti chiamandoli prestiti d'onore. Un esempio di cui parliamo è il prestito d'onore di Banca Sella piuttosto che della Bnl, Mps ecc. ecc. che in sostanza sono delle formule creditizie a tasso leggermente più agevolato rispetto la media del percato perchè destinati studenti universitari e comunque è sempre un finanziamento bancario privato. Il vero prestito d'onore è e rimarra sempre un finanziamento pubblico destinato, vincolato all'autoimpiego in quanto gli istituti di credito privati non potranno mai erogarlo trattasi, appunto, di istituzioni private. A conferma di ciò c'è il fatto che la concessione del prestito ad opera di molte banche chepresuppone reddito e garanzie mentre, la mancanza di lavoro e, sottointeso, del reddito è presupposto essenziale per accedere al prestito d'onore statale anche o soprattutto per gli studenti: vedi gli istituti che fanno prestiti per studenti senza reddito e banche che li erogano senza garanzie

Comunque, la più importante fonte di prestiti d'onore regionale in Italia anche per il 2018 è regolata dal decreto legge n. 185 del 2000 il quale regola l'autoimpiego per l'avvio di piccole attività imprenditoriali. La gestione dei prestiti d'onore è affidata alla Invitalia Spa, ovvero l'agenzia nazionale per l'attrazione di investimenti e lo sviluppo d'impresa la quale ha formalmente sostituito e/o subentrato a Sviluppo Italia Spa nell'amministrazione anche dei prestiti d'onore del 2018 gestendo ad es. il bando le graduatorie la modulistica ecc. e comunque tutto quello di cui c'è bisogno per accedere al prestito d'onore regionale targato Invitalia. Il prestito d'onore gestito da Invitalia è sempre volto verso la creazione di tre distinte categorie di autoimpiego cioè del prestito d'onore per lavoro autonomo del prestito d'onore per microimpresa ai quali aggiungiamo quello meno noto e forse, da un certo punto di vista, più complesso del prestito d'onore per franchising che comunque meritano una trattazione separata. Correlate: prestito fiduciario anche ad honorem per studenti universitari



Prestito d'onore 2018