Home Page de PrestitiOnline by Utifin.com

Prestito liquidità con ipoteca sulla casa cos'è il prestito ipotecario per liquidità


Tutto sul prestito liquidità con ipoteca sulla casa: cos'è il prestito ipotecario per liquidità sulla casa anche con seconda ipoteca sulla casa on line


Prestito liquidità con ipoteca sulla casa: trattiamo quella tipologia di finanziamenti chiamati prestiti per liquidità online. Però, prima, vogliamo spiegare a quei pochi che lo ignorassero cos'è la liquidità: questo sostantivo è molto utilizzato nel vocabolario economico, ad es. credito liquido, liquidità marginale ecc., ma all'interno dello stesso non ha un significato univoco ma dipende dal contesto al quale viene applicato. Mentre, ritornando al nostro caso, la definizione di liquidità e quindi di prestito liquidità significa moneta contante da impegnare in tutta libertà. Ma che ruolo ha l'ipoteca su un immobile, ad esempio su un appartamento o sulla casa, rispetto il finanziamento per liquidità? Od ancora è possibile erogare un prestito con ipoteca di secondo grado su una casa? Beh, in base alla presenza o meno di un'ipoteca cambia la tipologia di finanziamento, sebbene la finalità è la stessa: ottenere moneta in contanti... In base a ciò stabiliamo che esistono due tipi di finanziamenti in tal senso: 1) Prestito liquidità senza ipoteca noto col nome di mutuo liquidità senza ipoteca che altro non è che il prestito personale; 2) Prestito liquidità con ipoteca che, invece, è un mutuo garantito da ipoteca sulla casa che può avere il duplice scopo: farci acquistare la casa, oppure se la casa già l'abbiamo ci permette di farci erogare contanti, operazione, quest'ultima, nota col nome di prestito ipotecario per liquidità.

Prestito con ipoteca di secondo grado: è possibile? Certo! Perchè è possibile iscrivere due ipoteche sullo stesso immobile! Ma anche di terzo, quarto etc. grado! L'importante è il valore della casa sulla quale iscrivere l'ipoteca di secondo grado cioè se è sopportata economicamente. Per esempio, la mia casa vale 1 milione di euro quindi posso iscrivere una prima ipoteca di 200mila euro, una seconda di 150mila, una terza di 100mila, etc. fino al raggiungimento del valore della casa (1 milione)... E' così che funziona! Tuttavia, la finalità ultima del presente post è quella di analizzare la casistica correlata ai due tipi di finanziamento per liquidità utilizzati: mutuo e prestito liquidità sulla casa. Ebbene, quale conviene fare? I quesiti sono importanti e raramente approfonditi. Cominciamo con una osservazione: in questo periodo storico, il prestito personale, grazie alla nuova legge si è spinto fino a 75mila euro ma con le polizze di assicurazioni è praticamente illimitato e dipende dalla capacità del richiedente (cfr. prestiti personali di 100.000 euro rimborsabili in 15 anni). Quindi, se ad es. richiedete un grosso finanziamento (almeno 50mila euro), banche e finanziarie vi presentano la soluzione del prestito personale. Ma veramente conviene finanziarsi in quest'ultimo modo o è meglio procedere con un prestito ipotecario liquidità con ipoteca? Vediamo insieme a conti fatti quale conviene...

A titolo esemplificativo ma reale prendiamo in considerazione quali sono i costi delle due operazioni ed a quanto ammontano in totale. Ipotesi nr. 1 (il prestito personale): ha lo svantaggio di presentare alti tassi di interessi (vedi tassi medi antiusura alla voce "Credito personale"); Ipotesi nr. 2 (prestito liquidità con ipoteca) ha lo svantaggio dei costi notarili, ipotecari e catastali gravanti sul bene immobile sul quale accendere l'ipoteca. Allora, malgrado le spese per il notaio etc. possiamo matematicamente dimostrare che il prestito ipotecario per liquidità è più conveniente di quello personale. Un semplice esempio contabile su un finanziamento di 50mila euro in 10 anni: se facciamo un prestito personale al tasso del 10% (vedi tassi medi al 2018) pagheremo 29.290,44 € di soli interessi, mentre se facciamo un prestito ipotecario liquidità con ipoteca al 2,5% l'ammontare degli interessi sarà solo di 6.561,94 € cioè 22.728 euro in meno! Altro che spese notarili e del mutuo... Provate voi stessi su calcolo interessi. Ecco perchè conviene fare un prestito liquidità con ipoteca su immobile: alla lunga il risparmio è talmente tanto che riesce ad assorbire i costi del mutuo che, nel nostro esempio sarebbero intorno alle 2500-3000 euro. Quindi, sottraendo quest'ultimi avremo un risparmio netto di circa 20mila euro!

Terminiamo il discorso con alcuni aspetti tecnici del prestito liquidità con ipoteca on line. La somma in percentuale che finanziano varia in base alla banca o finanziaria alla quale vi rivolgete e comunque va da un minimo di un 20% e fino ad un massimo dell'80% del valore dell'immobile. Ad es. la liquidità di Mutuo Arancio della Ing Direct arriva fino al 70%, la liquidità di Bnl è del 70% o 75% in base al prodotto prescelto, mentre la liquidità di Unicredit è fino all'80%, ecc. Perchè è importante la percentuale? Questa, è rilevante soprattutto per chi è alla ricerca di grosse somme di denaro: per inciso, se avete bisogno di 50-60mila euro ed il vostro immobile ne vale 100mila chi finanzia fino al 20% del valore della casa non potra erogarvi la predetta somma, mentre se la valutazione sarà del 70-80% è possibile procedere con la richiesta di un prestito ipotecario liquidità con ipoteca online. Infine, perche sempre più persone richiedono questo tipo di credito? La causa primaria del prestito liquidità è quella di consolidare debiti precedenti anche di natura fiscale. Correlate: prestiti per consolidamento debiti by SocialPrestiti.it



Prestito liquidità con ipoteca sulla casa