Home Page de PrestitiOnline by Utifin.com

Finanziamento prima rata dopo 6 12 mesi


Calcolo del costo di un finanziamento come mutuo o prestito con prima rata posticipata fino a 6 o 12 mesi


Prestiti con prima rata posticipata: come funziona, quanto costa? Posticipare la prima rata di un finanziamento è cosa abbastanza normale nonchè qualcosa che nella maggior parte dei casi neanche ci viene chiesto: o chi viene direttamente proposto (per es. acquisti oggi e inizi a pagare tra...) oppure neanche ce ne accorgiamo (come nel caso dei mutui o dei prestiti personali). E' inteso che, possiamo essere anche noi a chiedere esplicitamente un finanziamento con prima rata a dopo 6 12 mesi. Praticamente, tutto il meccanismo alla base del posticipo della prima rata si basa su quelli che sono noti come interessi di preammortamento e dei quali ci siamo già occupati su interessi di preammortamento tecnico e finanziario ed a cui rimandiamo chi volesse approfondire la tematica. Quello che, anzitutto, bisogna sapere è che il rinvio della prima rata a tot mesi si paga! Ha un costo! Quanto costa? Ecco, proprio del costo si occupa la nostra applicazione, cioè l'app proposta ci permette di calcolare proprio il costo del rinvio della prima rata a tot mesi. A questo punto, vediamo fino a che periodo possiamo rinviare la prima rata.

Finanziamento prima rata dopo 12 mesi: in quali casi possiamo chiederlo? Allora non tutti i finanziamenti destinati ai contraenti privati possono essere rinviati fino a 12 mesi. Per quel che ne sappiamo, l'unico tipo di finanziamento che possiamo rinviare fino a 12 mesi è un mutuo immobiliare, mentre, come vedremo, negli altri casi lo possiamo rinviare fino a sei mesi. Poniamo un quesito: mutuo prima rata dopo un anno: c'è qualche istituto che lo propone? Da quello che abbiamo appurato in rete, finora, l'unico istituto che propone un mutuo con pagamento della prima rata dopo un anno è la Banca Credit Agricole la quale, tralaltro, fa pagare il costo del rinvio in uno dei 3 modi che la nostra applicazione calcola. Tuttavia, in linea logica, crediamo che se lo permette la predetta banca, a richiesta, lo potrebbero accordare anche le altre: basta informarsi. Passiamo al finanziamento prima rata dopo 6 mesi: in quali casi è possibile? Oltre che per un mutuo, il quale può essere, a maggior ragione, posticipato di sei mesi (oltre che di un anno), le ipotesi di pagamento della prima rata dopo 6 mesi sono riferibili a tutti i prestiti personali ed a tutti quelli finalizzati. Vediamo secondo quali modalità per poi passare al funzionamento della nostra app.

Prestito prima rata dopo 6 mesi: può essere richiesto ed in quali casi? Nel caso di prestiti finalizzati, cioè quelli che sottoscriviamo durante l'acquisto di beni e servizi da pagare a rate, di norma è l'esercente che propone il rinvio del pagamento della prima rata: è nota la reclame con la quale ci dicono "acquista oggi e inizia a pagare tra...". In questi casi, se vogliamo rinviare al massimo il pagamento della prima rata, possiamo chiederlo all'esercente, il quale, potrebbe "girare" la richiesta alla finanziaria collegata con il negozio.
Prestito personale prima rata dopo 6 mesi? In questo caso è diverso: a differenza dei prestiti finalizzati, i prestiti personali difficilmente vengono reclamizzati con posticipo della prima rata a tot mesi. Dobbiamo essere noi a chiedere esplicitamente il pagamento della prima rata dopo 6 mesi. Poi, prestito prima rata dopo 12 mesi: è possibile? Ebbene, se per prestito intendiamo quelli appena indicati (personali e finalizzati), difficilmente verrano spostati oltre i sei mesi, anche se informarsi con l'istituto di credito non sarebbe un problema. Da sapere: è importante sapere che l'intero costo del posticipo della prima rata prescinde sia dal tipo di finanziamento (può essere un mutuo, un prestito, un leasing, ecc.), sia dal tipo di ammortamento (alla francese, italiano, tedesco, etc.): in qualsiasi caso, il costo del rinvio sarà legato solo al numero di giorni o mesi di posticipo (a parità di tasso tan ed importo richiesto)! Vediamo che cosa calcola la nostra app, prima di utilizzarla.

Finanziamento prestito con prima rata fino a dopo 6 o 12 mesi: come avviene e come viene calcolato dall'applicazione? La risposta è unica! L'app calcola tre modi di pagare il costo del posticipo della prima rata: 1) rappresenta il modo tradizionale di pagare il posticipo della prima rata: si paga una tantum la rata di preammortamento alla quale segue la prima rata vera e propria del finanziamento; 2) questo secondo modo, meno frequente del primo, consiste nell'accorpare la rata descritta nel punto nr. 1) alla prima rata vera e propria. Nel nostro caso, l'app calcolerà quindi anche la rata del finanziamento e lo farà col sistema alla francese in quanto metodo di ammortamento utilizzato nella grandissima maggioranza dei finanziamenti erogati in Italia; 3) il terzo sistema consiste nel "distribuire", "dividere" il costo del rinvio su tutte le rate del finanziamento. E' il sistema di pagamento del posticipo della prima rata utilizzato quando la rata di cui al nr. 1) si rivelasse di grosso importo. Ciò potrebbe succedere quando il finanziamento sarebbe rinviato di 12 mesi. Guarda caso, quello di "spalmare" in questo modo il costo del posticipo è quello usato nella banca che abbiamo indicato superiormente (la Credit Agricole). Ecco, tutto questo è quello che viene calcolato con la nostra applicazione. NB: è vero che raramente la prima rata potrà essere pagata oltre i 12 mesi, tuttavia, ove ciò fosse possibile, abbiamo predisposto la nostra app per calcolare il posticipo della prima rata fino a 24 mesi ovvero fino a 2 anni. Non si sa mai... Segue il modulo dell'app! Correlate: prestiti personali fino a 180 mesi o in 15 anni



Calcolo finanziamento con prima rata fino a 12 mesi

Importo del finanziamento >
Seleziona la durata >
Scadenza di ogni rata >
Tasso Tan del finanziamento >
Prima rata: dopo quanti mesi?




Prestiti con prima rata posticipata