Finanziamenti per pignorati e prestito con pignoramento in corso


Finanziamenti anche a pignorati e prestiti x pignorati ovvero prestito con pignoramento in corso o come avere un finanziamento con la procedura di pignoramento + differenza dal prestito pignoratizio

Annunci Google


Prestito con pignoramento in corso ? Come avere un finanziamento con la procedura di pignoramento in corso. Prima di delineare quale finanziamento può essere accordato ad un soggetto pignorato anche nel bel mezzo di una procedura di pignoramento in corso è utile, seppur brevemente, inquadrare la figura dei pignorati all'interno della odierna ingegneria creditizia. In primo luogo, la procedura di pignoramento (artt. 474 ss. c.p.c.) è prevista qualora il debitore non paghi i propri debiti. In tal caso, il creditore esperisce la procedura di pignoramento grazie alla quale cerca di pignorare un bene di proprietà del debitore, venderlo e così soddisfare il credito. Il pignoramento può essere immobiliare se riguarda beni immobili come case (appartamenti, box e garage, ecc.) o terreni oppure mobiliare quando riguarda beni mobili come ad es. quote sociatarie o un autoveicolo o dei gioielli ma anche un frigorifero un armadio un divano etc. La procedura di pignoramento può essere proposta anche presso terzi quando i predetti beni del debitore siano disponibili presso questi: tipico esempio di pignoramento presso terzi è quello in busta paga effettuato presso il datore di lavoro o il pignoramento in banca cioè su prodotti finanziari del debitore quali un conto corrente, dei titoli di stato o azioni etc.

Allora, la difficoltà nel concedere credito ad un pignorato si basa su un presupposto: che egli, come minimo, sia definito un cattivo pagatore (ma anche protestato). Infatti, la causa che ha dato genesi al pignoramento, qualunque sia (protesto di cambiali o assegni, mancato pagamento di rate per le quali si sia proceduto al pignoramento, ecc.), comporta, in base al caso, l'iscrizione in una o più centrali rischi cioè quelle banche dati nelle quali, nel senso latissimo della parola, vengono inseriti tutti i cattivi pagatori (vedi prestiti a segnalati in centrali rischi e banca dati crif). Per questi motivi si è soliti legare i due status cioè prestiti a pignorati e cattivi pagatori ovvero prestiti a pignorati e protestati o addirittura a tutti e tre: si può essere al contempo una cattivo pagatore, protestato e pignorato. Prima di passare ai rimedi per finanziare chi ha avuto o chi ha un pignoramento in corso dobbiamo fare una differenza tra quest'ultimo fenomeno e il finanziamento o prestito pignoratizio dando la sua definizione. Cos'è un prestito o finanziamento pignoratizio ?


Sebbene il nome abbia una radice comune (pignoratizio ... pignoramento) diversi sono i presupposti dei due istituti: il pignoramento trova la sua causa nell'insolvenza, mentre il finanziamento o prestito pignoratizio serve per ottenere credito dando in pegno un bene mobile (non immobile). Quindi, prestito pignoratizio definizione: trattasi di un tipo di prestito personale che è garantito da pegno su un bene mobile. Questa è la definizione di prestito pignoratizio. Circa l'oggetto del pegno, varia da banca a banca: ad esempio il prestito maxi pignoratizio di intesa san paolo chiede in pegno strumenti finanziari come obbligazioni, certificati di deposito, azioni o quote di fondi comuni di investimento etc., mentre il gruppo carige con il prodotto di nome credito pignoratizio chiede in pegno beni prezioni come gioielli o quadri ecc. Ancora un quesito: prestito normale vs prestito pignoratizio ? Beh, dipende dalle condizioni che offrono... ma in generale possiamo dire che il prestito pignoratizio è una soluzione per chi non può accedere a finanziamenti personali standard. E' il caso dei pignorati i quali possono vedere nel finanziamento pignoratizio una prima forma di accesso al credito oltre quelle che seguono.

Come ottenere un prestito con pignoramento in corso ? Anzitutto, poco importa se il pignoramento è gia avvenuto, quindi il bene sia stato forzatamente venduto in quanto la conclusione della procedura di pignoramento non elimina le iscrizioni nelle centrali rischi suddette. Quindi le soluzioni che seguono prescindono dal fatto che il pignorato abbia o meno in corso il pignoramento al momento della richiesta del prestito. Allora, se il pignorato è, in senso lato, dipendente, malgrado il pignoramento in corso potrà cedere il quinto e/o il doppio quinto del suo stipendio o pensione. Tuttavia, se il pignoramento ha colpito le sue entrate anche questa soluzione gli è preclusa (vedi legge 180/50 e pignoramento di stipendi e pensioni). In questo caso ha le stesse soluzioni accordate per i prestiti a pignorati autonomi ovvero ed in primis il suddetto prestito pignoratizio poi i prestiti a pignorati cambializzati (cfr. finanziamento con cambiali per autonomi). La appena detta forma atipica di credito, rappresenta l'ultima modalità di finanziamenti e prestiti x pignorati i quali, appunto, oltre alle cambiali o al pegno rimane ben poco da fare se non quello di rivolgersi, con le precauzioni del caso, ai privati.
Correlate: Prestiti per consolidamento debiti a cattivi pagatori e pignorati





Torna su