Categorie di finanziamenti autonomi e prestiti per autonomi


I finanziamenti a autonomi e prestiti personali a autonomi Il finanziamento a lavoratori autonomi ed il prestito per autonomi

Annunci Google


A questo punto analizziamo i cosiddetti finanziamenti ai lavoratori autonomi cercando di individualizzarne la categoria. Come per altri tipi di crediti, anche per il lavoratore autonomo dobbiamo porre una distinzione: quella che è intrinseca alla frase finanziamenti lavoratori autonomi online. Questo modo di cercare il finanziamento tra gli autonomi, nella specie, genera una qualche confusione: di che tipo di finanziamento si è alla ricerca ? Un mutuo od un prestito ? Infatti, chi digita finanziamenti autonomi non fa capire che tipo di credito vuole, in quanto un conto è il finanziamento mutui per autonomi altro conto è il prestito. Sono cose totalmente differenti. Tuttavia, essendo la presente una guida al prestito ci occuperemo di finanziamenti a lavoratori autonomi per intendere i prestiti personali a lavoratori autonomi on line.


Cerchiamo ora di definire cosa si intende per lavoratore autonomo cioè a quali categorie di lavoratori è da attribuire il termine di autonomo al fine di rilasciargli il relativo prestito. Se dovessimo fare una lista dei lavoratori autonomi non basterebbero tante pagine, tuttavia, lo status di lavoratore autonomo si ricava la contrario ovvero escludendo altri tipi di lavoratori: da un lato escludiamo quelli che hanno, a qualunque titolo, un rapporto di dipendenza presso un datore, da altro lato quelli che invece si trovano in una posizione ibrida come i lavoratori precari del tipo a proggetto, part time, etc. Escludendo questi, si evince che i lavoratori autonomi sono quelli che organizzano il maniera autonoma il proprio lavoro. Ne fanno parte tutti i liberi professionisti, come ad es. i geometri, i commercialisti, i geologi, gli avvocati, etc. Poi, abbiamo un centinaio di lavoratori autonomi che ricadono sotto la grande figura degli artigiani chiamati anche piccoli artigiani autonomi (cfr. finanziamenti per artigiani)


Detto ciò, vediamo le caratteristiche del prestito agli autonomi soffermandoci soprattutto alle difficoltà dei prestiti ad autonomi che hanno avuto insoluti. Erogare finanziamenti e/o prestiti a autonomi non è così facile come per i dipendenti: quest'ultimi hanno la garanzia della retribuzione fissa, cosa che invece manca agli autonomi. Da ciò derivano alcune conseguenze: la prima un minimo di stabilità del lavoro; la seconda l'assoluto adempimento di finanziamenti precedenti. La prima caratteristica comporta l'esercizio della attività da almeno due tre anni, tali da poter presentare le ultime 2-3 dichiarazioni dei redditi. E' chiaro che se a chiedere un prestito per lavoratori autonomi sia un soggetto che ha iniziato da poco l'attività, avrà difficoltà nel vederselo accettare. Ma la cosa più importante per ottenere prestiti personali a lavoratori autonomi è quello di essere "puliti" dal punto di vista creditizio. Rispetto ai dipendenti, non hanno a disposizione la cessione del v dello stipendio, quindi, concedere prestiti ad autonomi segnalati presso le centrali rischio è difficile, ed in certi casi impossibile se non c'è un terzo garante.


Infatti, chi ha avuto problemi di pagamento in passato rientra tra i prestiti autonomi protestati e/o prestiti autonomi cattivi pagatori quindi segnalati nelle banche dati. I prestiti per cattivi pagatori autonomi o prestiti a protestati autonomi sono difficilissimi da ottenere, ma non impossibili: a certe condizioni è dato credito attraverso i prestiti cambializzati autonomi in quanto le vecchie cambiali rappresentano forse l'unico modo per concedere finanziamenti ad autonomi protestati ma a condizione che i prestiti cambializzati per autonomi abbiano alcuni requisiti visionabili presso prestiti cambializzati. Per visionare inoltre le modalità techiche di questa forma di finanziamento vi invitiamo a recarvi in prestiti con cambiali online. Al dì fuori di quest'ultima forma di prestito necessità un terzo oppure bisogna impegnare eventuali beni. Dalla superiore disamina concludiamo che il prestito al lavoratore autonomo rappresenta la fascia più debole e vulnerabile del sistema creditizio: per la serie, finchè il mulino macina va bene, ma se si inceppa allora iniziano i guai.

Correlate: finanziamenti cambializzati x autonomi protestati cattivi pagatori