Finanziamento auto a tasso zero senza anticipo e con maxirata


Crisi mercato automobilistico: risolta con finanziamento auto a tasso zero senza anticipo e con maxirata o restituzione o usata da privato ?

Annunci Google


La domanda è: prestito auto nel 2017 meglio nuova o usata ? Il quesito parte da un dato di fatto: la crisi del mercato automobilistico. Come l'affrontano le case automobilistiche ? L'hanno risolta con la formula finanziamento auto a tasso o interessi zero senza anticipo e con maxirata finale o con la restituzione dell'auto ? Ma a noi consumatori conviene o è meglio acquistare un usato da un privato o da concessionari di auto usate ? Beh, loro in parte l'hanno risolta con la formula del senza anticipo e maxirata finale o con la restituzione dell'auto, ma anche l'usato è in costante aumento, segno questo che la vendita auto senza anticipo non conviene tanto. Non solo. Si tenta, ove possibile, di tenersi la vecchia auto: lo dimostra un netto aumento delle vendite dei pezzi di ricambio automobilistici. E allora... E' indubbio che il finanziamento auto sta attraversando un contesto storico particolare: ci riferiamo alla attuale crisi che di fatto ha permesso il crollo del settore delle auto soprattutto nuove ma anche altri tipi di veicoli (cfr. grafico + andamento del credito al consumo). Perchè il mercato automobilistico è in rosso ? Semplice ! Ad essere in crisi non è di per sè l'autovettura ma i finanziamenti per auto dedicati. Il sistema dei prestiti per acquisto auto copriva circa l'85% dei sistemi di pagamento delle automobili. Solo il restante 15% avveniva in contanti. Complice v'è pure la globale restrizione creditizia che colpisce in toto l'industria del finanziamento cioè, mutui leasing ed altre forme di erogazioni.


Ergo, restringendo il mercato dei prestiti auto è parimenti crollata la vendita di ogni tipo di automobile e/o autovettura che dir si voglia. Solo la ripresa del finanziamento in generale e dei prestiti auto in particolare risolleverà anzi, ha in parte risollevato l'acquisto di questo tipo di veicoli nel 2016 e 2017. Cioè, il prestito per acquisto automobile sta alla base del mercato del credito al consumo talchè solo concedendo i prestiti per auto ritorneranno a crescere le immatricolazioni di auto nuove ma anche dell'usato da privato a privato il quale, ricordiamo, fa uso del prestito personale attraverso cui il privato paga l'usato all'altro venditore privato. Ora vogliamo indicare alcune strade che ci permettono di finanziare il prestito per acquisto auto sia nuova che usata e quale tra queste conviene di più. A tal fine distingueremo tra prestiti personali per auto e prestiti per acquisto auto finalizzati o dedicati proprio al prestito auto.


Iniziamo con il primo tipo di finanziamento auto cioè quello che va di moda in questo periodo: 1) il finanziamento auto a tasso zero senza anticipo e con maxirata o con restituzione. Ma conviene ? NO! Non conviene! Allora, sapete cos'è un leasing? Sicuri di saperlo? Cosa sia il leasing lo dice la sua traduzione: significa locare, affittare, prendere in affitto... Questo è il leasing... e questa è la formula del "tasso zero senza anticipo con opzione tra maxirata finale o restituzione dell'auto". Che succede? Succede che le case automobilistiche, pur di risollevare le vendite hanno dato in pasto ai comuni privati un contratto che è tipico di società e liberi professionisti: il leasing. Ma con una differenza: solo quanto l'auto è un bene strumentale può usufruire di tutti quei vantaggi fiscali legati al leasing, mentre al privato vengono scaricate tutte le spese inerenti questo tipo di contratto senza alcun beneficio di natura fiscale. Questa è la formula del prestito auto senza interessi e senza anticipo con restituzione o con maxirata. Naturalmente, nessun concessionario vi dirà che è un vero e proprio leasing malgrado nella sostanza si tratta di questo. In definitiva questo tipo di vendita presenta dei costi altissimi e pertanto è sconsigliato. Pensate che alcune associazioni dei consumatori hanno calcolato il costo per noleggiare un'auto per 2-3 anni presso un'autonoleggio... forse non ci crederete, viene a costare meno di tutta l'operazione di aquisto predetta.


In alternativa alla maxirata o restituzione, e sempre per l'acquisto di un'auto nuova, ma anche usata ma presso un'autorivendita, abbiamo una seconda opzione: 2) un comunissimo prestito finalizzato all'acquisto auto direttamente presso il concessionario, soprattutto se è un'auto nuova è molto vantaggioso in quanto è la stessa casa madre che crea una propria società finanziaria non tanto per speculare sui tassi delle rate, ma per incentivare la vendita del proprio marchio. Queste finanziarie prendono il nome di captive finanziarie le quali permettono di finanziare l'auto ad un costo decisamente inferiore rispetto alle banche le quali, stante la loro natura, hanno invece il core business concentrato solo nella produzione degli interessi. Questo vale per l'acquisto di macchine nuove, mentre per quelle usate è possibile che il concessionario sia collegato a più finanziarie ed in tal caso vedere quali tra queste offre il finanziamento migliore. Infine, una terza soluzione che è valida per il finanziamento auto da privato a privato: 3) fare un normalissimo prestito personale attraverso il quale ricevere denaro contante e con questo pagare la controparte. E' inteso che questa terza soluzione è alla fine adottabile anche per le prime due forme di finanziamento. Correlate: come scegliere il prestito più conveniente