Calcolo interessi moratori commerciali o interessi di mora 2017


Calcolatrice per il calcolo degli interessi moratori su transazioni e crediti commerciali al 2017 o calcolo interessi di mora ex d.lgs. 231/02 aggiornato al 2017


Prima di passare al software di calcolo degli interessi di mora rispondiamo brevemente a quelli che sono una sorta di faq cioè alle domande frequenti che di solito si chiedono gli utenti che non sono avvocati o comunque operatori del diritto, laddove per interessi moratori non intenderemo degli interessi qualsiasi ma quelli moratori su transazioni e crediti commerciali e non altri. Allora, interessi moratori cosa sono? oppure qual'è la loro definizione e differenza da quelli legali ex art. 1284 c.c.? od ancora come si applicano e come si calcolano gli interessi moratori? e qual'è la loro decorrenza? Iniziamo con il più importante dei quesiti: che cosa sono gli interessi moratori commerciali? Trattasi di una tipologia di interessi introdotti dal D. Lgs n. 231 del 2012 che disciplina il mancato o ritardato pagamento di fatture inerenti le transazioni commerciali intercorse tra imprese, liberi professionisti e tra questi e la pubblica amministrazione. Questa è la definizione di interessi moratori. E la differenza rispetto a quelli legali previsti dal codice civile (ex art. 1284)? Come abbiamo spiegato su calcolo interessi legali e convenzionali ex art. 1284 c.c., gli interessi legali hanno natura renumeratoria ovvero sono i frutti civili o rendimento del capitale, mentre la ratio del legislatore nell'introdurre gli interessi moratori de quibus è stata quella di attribuire loro natura sanzionatoria e risarcitoria. Non solo. La funzione di sanzionare il ritardo e quella di risarcire il creditore è stata ulteriormente rafforzata dalla riforma intervenuta a fine 2012 (cfr. calcolo interessi moratori transazioni commerciali 8%), la quale novella ha previsto che in caso di ritardo gli interessi moratori scattino ipso iure cioè automaticamente, senza messa e/o costituzione in mora.


Decorrenza degli interessi moratori. Come regola generale, la decorrenza degli interessi moratori si ha trascorsi 30 giorni dal ricevimento della fattura. Però, se la fattura è recapitata prima della consegna e/o fornitura della merce (beni) o della prestazione (servizi), la decorrenza dei trenta giorni si avrà dalla data effettiva di consegna e/o fornitura ovvero dallo svolgimento della prestazione. Inoltre, il principio della decorrenza dei 30 giorni può subire delle deroghe e/o eccezioni a seconda che trattasi di:
A) Transazioni commerciali tra imprese e/o tra professionisti: in tal caso, le parti possono accordarsi per stabilire un termine superiore ai 30 giorni secondo le seguenti modalità: entro i 60 giorni anche in modo verbale, superiore ai 60 giorni deve essere provato per iscritto;
B) Transazioni commerciali tra imprese o professionisti e la pubblica amministrazione: in questo caso il termine massimo prorogabile è di 60 giorni ma, oltre che essere sempre provato per iscritto, deve altresì esser giustificato dalla particolare natura del contratto. Addirittura, i tempi sono raddoppiati quindi passando ex lege da 30 a 60 qualora la P.A. sia: 1) un'impresa pubblica tenuta al rispetto dei requisiti di trasparenza; 2) un ente pubblico che fornisce assistenza sanitaria.
Come si calcolano e come si applicano gli interessi moratori? Circa il calcolo e/o applicazione degli interessi moratori, questi, anzitutto, vengono calcolati in maniera semplice cioè non composta o anatocistica. Ancora. Il calcolo deve essere effettuato NON su base annua ma bensì su base giornaliera e con denominatore 365 cioè i giorni di cui è composto un anno solare e ciò vale anche se trattasi di anno bisestile (come l'ho è stato il passato 2016), così come, tra l'altro, statuito da una risoluzione dell'Agenzia delle Entrate (la n.296/E del 14/072008). Dalle predette considerazioni possiamo enucleare le seguente formula calcolo interessi moratori:

Formula di calcolo degli interessi moratori by UtiFin.com


La formula dell'interesse moratorio è facile: basta moltiplicare l'importo (capitale) per il tasso di mora per i giorni di ritardo e dividere il tutto in 36500 e così avremo la somma totale degli interessi moratori.
Com'è determinato il tasso di mora commerciale: la determinazione del tasso moratorio commerciale è la somma di ben 2 tipi diffferenti di tassi:
1) Tasso di riferimento BCE il quale è determinato, senza scadenze prestabilite, a cura della Banca Centrale Europea in base alle esigenze congiunturali dell'economia, ma che, ai fini degli interessi moratori, rimane stabile durante il semestre di riferimento;
2) Più maggiorazione percentuale la quale è determinata all'uopo dalla legge: per inciso dall'1 luglio 2002 al 2012 è rimasta invariata al 7%, mentre dopo è stata aumentata all'8%.
L'addizione dei due predetti tassi forma il tasso moratorio da applicare sulle transazioni commerciali.
Infine, cosa calcola e crea la nostra calcolatrice degli interessi moratori? L'applicazione ha la particolarità di calcolare, giorno dopo giorno, periodo dopo periodo, gli interessi di mora creando una scheda riassuntiva dei calcoli effettuati semestre dopo semestre più un duplice risultato finale composto dai soli interessi moratori + la somma tra quest'ultimi uniti all'importo principale.
Nota Bene: A seguito della nuova maggiorazione introdotta dal D.Lgs n. 192/2012, il form di calcolo che segue è da usarsi solo per i rapporti contrattuali conclusi entro il 2012 e per i quali, per legge, continuerà ad applicarsi la precedente maggiorazione del 7%. Per i rapporti e/o accordi conclusi dopo il 2012 il calcolo andrà effettuato con il nuovo calcolo interessi moratori transazioni commerciali 8% - Grazie!


Attuazione delle direttive 2000/35/CE & 2011/7/UE
in tema di lotta contro i ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali
Calcolo interessi moratori su crediti & transazioni commerciali con maggiorazione al 7% fino al 2017

NB: Calcolo idoneo per le transazioni commerciali concluse entro il 2012 e per le quali continuerà ad applicarsi la precedente maggiorazione del 7% anche se il ritardo si protrae oltre il 2012 quindi anche fino al corrente secondo semestre 2017. Per calcolare gli interessi moratori con la nuova maggiorazione all'Otto PerCento visitate calcolo interessi moratori transazioni commerciali 8% - Per maggiori informazioni sulle maggiorazioni degli interessi di mora inserite altresì all'interno di una tabella schematica consigliamo di visionare la tabella degli interessi moratori aggiornata al 2017

Importo sul quale calcolare gli interessi moratori:     

Decorrenza degli interessi moratori (dall'1/7/2002):   / /

Data finale entro la quale effettuare il calcolo:         / /

Risultati di calcolo degli interessi moratori su transazioni commerciali on line:

Totalità dei soli Interessi Moratori -->

Totale Capitale + Interessi Moratori -->




Calcola interessi moratori